Trentino-Alto Adige

Periodo: 30 agosto – 2 settembre 2008
Mezzo di trasporto: auto
Spesa per persona: non ricordo…
Guida: Kompass – Val di Fassa (Guida Escursionistica 975)

Introduzione

Andiamo a vedere queste spettacolari Dolomiti… e intanto portiamo a spasso anche la Jacky!

Diario

30 agosto – In auto da Biella a Canazei e passeggiata sul Sasso Piatto

Partenza presto e arrivo a Canazei prima di pranzo. Ci sistemiamo all’Albergo Arnica, che si trova nella frazione Alba, a pochi chilometri da Canazei. L’alberto è molto carino, ed il personale gentile.
Ci prepariamo e subito saliamo in auto fino al Passo Pordoi, dove prendiamo la funivia per salire al Rifugio Maria al Sass Pordoi. Da qui a piedi raggiungiamo il Piz Boè abbastanza facilmente (a parte l’ultimo tratto attrezzato con qualche catena). Il panorama è eccezionale e la giornata è splendida. Mangiamo una cosa e scendiamo dirigendoci verso il Rifugio Boè (senza raggiungerlo) per poi deviare sul sentiero che ci conduce alla funivia.
Passeggiata veramente eccezionale!!

Gruppo di Sella Gruppo di Sella

31 agosto – Tour del Sassolungo e del Sassopiatto

Dopo colazione saliamo in auto al Rifugio Passo Sella. Da li a piedi attraversiamo la zona detta Città dei Sassi raggiungendo il Rifugio Comici. Ai piedi del Sassolungo arriviamo al Piz Ciaulong. Con vari sali scendi in un ambiente grandioso raggiungiamo il balcone prativo del Piz da Uridl, e da qui poi al Rifugio Sassopiatto. Ci riposiamo per un po’, poi ripartiamo raggiungendo prima il Rifugio Pertini e poi la Forcella Rodella, da dove in breve si arriva alla macchina. La passeggiata è un po’ duretta (la guida dice 5.45 ore, noi abbiamo impiegato più tempo…) ma l’ambiente è splendido e spettacolare.

Sassolungo Sassolungo

1 settembre – Rifugio Contrin

Oggi il tempo non è tanto bello. Scegliamo così una passeggiata abbastanza breve sperando di non prendere acqua. Dalla Funivia Ciampac risaliamo la Val Contrin seguendo una strada sterrada che arriva fino al Rifugio Contrin. Il paesaggio è bello, prati verdi circondati da montagne emozionanti… peccato per le nuvole che rovinano il tutto e soprattutto minacciano un bell’acquazzone! Ma siamo fortunati, non piove, se non quando entriamo in macchina al ritorno. E quanta pioggia!!

Rifugio Contrin Alba di Canazei

2 settembre – Catinaccio d’Antermoia e ritorno a casa

Anche oggi qualche nuvola decora il cielo… ma è l’ultimo giorno e non ci perdiamo d’animo. Lasciamo l’auto al parcheggio di Pera di Fassa e con la navetta saliamo fino al Rifugio Gardeccia. Su un bel sentiero raggiungiamo prima i rifugi Preuss e Vaiolet e poi su fino al Rifugio Passo Principe. Anche qui il paesaggio è splendido, riusciamo anche a intravedere le Torri del Vaiolet. Scendiamo e poi si torna a casa: ci andava un po’ di montagna!

In direzione del Catinaccio di Antermoia Catinaccio di Antermoia