Scozia

Periodo: 3 – 12 settembre 2004
Volo andata e ritorno: Bergamo – Prestwick – Bergamo (RyanAir)
Affitto auto: Hertz
Spesa per persona: 1.000,00 € circa
Guida: Scozia 4 della Lonely Planet
Mappa: Philip’s Road Atlas Britain 2005

IntroduzioneMappa

Il primo viaggio insieme… sarebbe bello andare a New York, solo che è periodo di elezioni e ci potrebbero essere problemi… allora andiamo in Scozia!

Diario

3 settembre: Biella – Bergamo – Prestwick – Glasgow – Edimburgo

Edinburgo - Royal MilePartiamo presto per andare a prendere l’aereo a Bergamo… che fortuna, l’autostrada A4 è chiusa per lavori… panico! Per fortuna la strada in mezzo ai campi in direzione di Milano è ben indicata e arriviamo a Bergamo con un sacco di anticipo. Facciamo quindi il volo Bergamo – Prestwick con la RyanAir. A Prestwick prendiamo l’autobus fino a Glasgow e da qui con un altro autobus raggiungiamo Edimburgo. Facilmente troviamo il bed and breakfast prenotato da internet: Balmoral Guest House, abbastanza comodo per visitare la città a piedi grazie alla vicina fermata dell’autobus. Edimburgo ci piace subito, l’atmosfera sembra di altri tempi… Visitiamo la zona del porto ed abbiamo il tempo di fare un giro in centro (Princes St, …).

4 settembre: Edimburgo

Edinburgo - Holyrood Park - Salisbury Crags e il castelloGiorno dedicato a Edimburgo: con l’autobus andiamo in cento e a piedi percorriamo il Royal Mile fino al Castello. Lo visitiamo (il panorama dal castello è eccezionale) ed abbiamo anche la fortuna di vedere il cannone One O’Clock che spara per indicare l’una del pomeriggio. Scendiamo e percorriamo ancora il Royal Mile, facendo deviazioni nelle vie laterali. Raggiungiamo quindi Holyrood House e il vicino Holyrood Park. Qui a piedi saliamo prima alla Salisbury Crags e poi su in cima all’Arthur’s Seat. Dalla cima il panorama su Edimburgo e sulla baia è veramente bello, vale sicuramente la passeggiata. Alla sera andiamo al Pub Whistle Binkie’s a bere una birretta e ascoltare un po’ di musica.

5 settembre: Edimburgo

Edinburgo - Castello da West Princes st gardens e fontanaAnche oggi stiamo ad Edimburgo. La giornata oggi non è tanto bella, ogni tanto piove… Prima raggiungiamo Calton Hill, visitandone i monumenti. Poi scendiamo e a piedi raggiungiamo Princes St, dove visitiamo i giardini ai piedi del castello. Oggi è l’ultimo giorno del Festival di Edimburgo e alla sera fanno i fuochi d’artificio. Lo spettacolo si assiste da Prices St, quindi ai piedi del castello, ed i fuochi vengono sparati dal castello: i fuochi d’artificio più belli che abbia mai visto, complice anche la musica di sottofondo suonata da un’orchestra dal vivo. Dopo i fuochi facciamo ancora un giro e alla sera andiamo al Pub Finnegan’s Wake, dove suonano i The Roods: veramente bravi!

6 settembre: Edimburgo – Stirling

Stirling - Wallace monumentLasciamo il b&b e ci dirigiamo verso Stirling. Visitiamo il paese, molto carino con le vie in salita e le tipiche antiche case scozzesi. Sicuramente interessante è il castello, che però non abbiamo visitato dato che abbiamo già visto quello di Edimburgo e l’ingresso non costa poco… Ci concediamo però la salita al Wallace Monument: molto interessante per quanto spiega all’interno e notevole per il panorama che permette di vedere.

7 settembre: Stirling – Fort William

Glenfinnan monumentOggi percorriamo la strada in direzione di Fort William, attraversando la zona dei Trossachs (dove abbiamo il nostro primo incontro con le highland cow, mucche con peli lunghi, corna oversize e la frangia sugli occhi). Diamo un’occhiata al Kilchurn Castle ed iniziamo a vedere i primi laghi scozzesi. Attraversiamo il Glen Coe e con la seggiovia saliamo anche alla stazione sciistica della zona. Arriviamo quindi a Fort William, paese molto carino da dove partono le escursioni per la montagna più alta delle Isole Britanniche, il Ben Nevis (1.344 m).

8 settembre: Fort William – Isle of Skye (Carbost)

Eilean Donan CastleAl mattino andiamo a vedere il Glenfinnan Monument, una torre che si trova in una posizione splendida. Da qui proseguiamo passando vicino a Loch Lochy e proseguendo per Kyle of Lochalsh. Sulla strada ci fermiamo ad ammirare il castello di Highlander, Eilean Donan Castle. Arriviamo quindi all’Isle of Skye, dove la natura è veramente bella e la persone molto gentili. Troviamo da dormire in un b&b gestito da una simpatica vecchina a Carbost. Da Carbost facciamo un giretto ed abbiamo la fortuna di arrivare fino alla Talisker Bay: qui lo spettacolo è assicurato!

9 settembre: Isle of Skye

Isle of Skye - GlenbrittleAl mattino visitiamo la Talisker Distillery, compresa degustazione di whisky… Andiamo quindi verso Glenbrittle. Da qui a piedi saliamo fino al Coire Lagan, un laghetto circondato da montagne affacciato sul mare: anche questo posto è splendido! Scendiamo e in auto raggiungiamo Dunvegan, dove troviamo un bel b&b. Sul tardo pomeriggio andiamo fino a Stein, dove ceniamo allo Stein Inn e vediamo un bellissimo tramonto sul mare.

10 settembre: Isle of Skye – Plockton

Isle of Skye - dintorni di DunveganAndiamo a vedere Uig e la vicina (e nascosta) Fairy Glen: una vera sorpresa! In auto raggiungiamo quindi Quiraing, dove facciamo una bella passeggiata tra le torri di roccia e salendo fino a The Table. In auto, andando in direzione di Portree, ci fermiamo a vedere la bella Kilt Rock, con cascata che si butta nel mare compresa. Facciamo ancora una pausa per dare un’occhiata al Old Man of Storr e poi ripartiamo per Plockton, dove passiamo la notte al b&b Nessun Dorma.

11 settembre: Plockton – Ayr

Oggi ci dirigiamo verso Ayr, passando per Fort Augustus, dove osserviamo le barche che attraversano le chiuse del Caledonian Canal. Vediamo anche Loch Ness… ma di Nessie nessuna traccia! Procediamo poi per Ayr, passando nuovamente attraverso il Glen Coe: questa volta piove, il paesaggio è tremendo. All’andata c’era il sole ed era proprio un bel posto. Ad Ayr fatichiamo a trovare un b&b… Alla fine ne troviamo uno dove ci sistemano in soffitta… sembra la stanza delle bambole!

12 settembre: Ayr – Prestwick – Bergamo – Biella

Andiamo all’aeroporto di Prestwick, dove lasciamo l’auto e poi prendiamo l’aereo per Bergamo.

Conclusione

Che bella la Scozia! Siamo stati fortunati… un po’ di pioggia a Edimburgo e poi sempre bello, paesaggi dal verde brillante e con un cielo blu… splendido!

Isle of Skye - Talisker bay Isle of Skye - tramonto a Stein Isle of Skye - Quiraing Fort Augustus - le chiuse sul Caledonian canal